gianni ritratto bw 2.jpg

Gianni Grattacaso è un fotografo italiano contemporaneo (1952), originario del Cilento. I suoi scatti colpiscono perché incarnano il desiderio di fissare in immagini le proprie visioni interiori lasciando che esse si mimetizzano nello spazio percepito con i sensi.


Ha pubblicato su Polaroiders Anno Zero, Polaroiders Nanowriters , EXPOPHOTO 2015 Cina, ed è stato docente di alcuni workshop (Polaroid - Artistic TZ) all'Accademia di Belle Arti di Bologna.
Le sue personali mostre di grande successo, si terranno via via negli anni, ad Agropoli - città in cui vive - a Salerno, Amalfi, Roma, Venezia, Miami, New York e in numerose altre città italiane e straniere.


Lungo sarebbe un elenco preciso di pubblicazioni e mostre, ma ciò che conta è quel che l’autore racconta, inventa, in ultima analisi crea.

Crea sia in analogico che digitale, con una preferenza per il grande formato, per il b/n e per la camera oscura, non tralasciando foro stenopeico e Polaroid, anche manipolate.


Insomma, la creatività che spazia anche nel mezzo scelto per fotografare.


Già negli anni settanta dà inizio ad una serie di sperimentazioni su materiali fotografici con l’intento di scavalcare qualsiasi confine materiale e non, per sviluppare la sua cifra che diverrà poi poliedrica e inconfondibile al tempo stesso.


Le sue fotografie vibrano, alcune volte eteree, altre con leggerezza e ironia, altre ancora producendo tonalità emozionali fatte di linee pure, tratteggiando una dimensione poetica di bellezza, a cui sottende un pensiero, un concetto sempre visibile.

Call 

+39 346 7831115

Email 

Follow

  • Facebook
  • Instagram